Per riprendere Roma c’è ancora molto da fare

Sul Manifesto di sabato abbiamo discusso alcuni dati che riguardano soprattutto il voto per le regionali all’interno del Comune di Roma. Qui si può trovare l’articolo in versione integrale (ricordatevi, se potete, di fare una piccola donazione al manifesto con l’occasione). E’ stata analisi comune, e come al solito un po’ frettolosa, che siccome la Bonino ha vinto a Roma allora la strada per le comunali del 2013 sia spianata. Niente di più superficiale. Come abbiamo cercato di dimostrare, la candidata radicale ha fatto solo un po’ meglio di Rutelli al primo turno del 2008. E poi al ballottaggio non andò granchè. Eppure, tutto quell’astensionismo è anche una grande opportunità. Chi legge fino in fondo, scoprirà perchè.

2 commenti

Archiviato in elezioni, Roma

2 risposte a “Per riprendere Roma c’è ancora molto da fare

  1. scusa ma 675 mila voti al centrosinistra europee
    inteso come somma pd idv pannella fedsin e sel?
    e 695 oggi intesi come Bonino o somma partiti?

  2. Esatto, ho cercato di vedere quanto l’attuale coalizione (quella delle regionali) avesse preso nelle tornate precedenti. Il dato dei 695.000 sono i voti alla candidata presidente, non alle liste. Così come il dato delle comunali 2008 è il dato a Rutelli, non alle liste. Risulta quindi ancora più bizzarro il fatto che i voti non siano così significativamente diversi alle europee, dove invece sono solo i partiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...