Archivi del mese: aprile 2012

Idee per non perdere le elezioni (2): Cosa vuole fare il PD da grande?

La foto di Vasto a cui ci si riferisce quando si parla di alleanze elettorali e cioè l'alleanza tra PD, SEL e IDV. Foto tratta da L'Unità

Le possibilità che dalla bozza Violante  possa partorire una nuova legge elettorale sono infinitesimali e, con ogni probabilità, torneremo a votare con Porcellum. Con chi si alleerà il Pd? Con Sel e Idv o con il terzo polo? Come hanno ben scritto Cecilia D’Elia e Mattia Toaldo si tratta di trovare un equilibrio tra fattori socio-elettorali e un dato di concretezza politica e programmatica, senza che l’uno si divori l’altro.  I dirigenti del Pd dovrebbero ragionare su questi due punti.  Innanzi tutto partendo dal fatto che l’elettorato del Pd, di Sel e di Idv è pressoché identico, se si eccettuano minime aree più marcate dal punto di vista identitario, presenti perlopiù in Sel e nell’Idv.

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in elezioni, sinistra

Di che cosa parliamo quando parliamo di lavoro (e di crisi)? Alcune idee sul libro di Stefano Fassina

Il libro "il lavoro prima di tutto" di Stefano Fassina, dal sito dell'editore Donzelli

Del recente libro di Fassina, “Il lavoro prima di tutto. L’economia, la sinistra, i diritti” (Donzelli, 2012, presentazione oggi a Roma alle 17,30) si è detto che costituisce “un tentativo di ripercorrere all’indietro la strada fatta dalla sinistra a partire dal 1989”. La critica, emersa nell’ambito di un dibattito sul quotidiano Europa, ci sembra infondata. Una risposta all’obiezione è stata data dallo stesso autore, ma vorremmo offrire qualche argomento per spiegare perché il giudizio ci sembra avventato (oltre che qualche spunto critico, ma costruttivo).

Continua a leggere

4 commenti

Archiviato in economia, lavoro, letture, partiti, sinistra