Archivi tag: Gallino

Quanto costa la precarietà

Mappa della Danimarca, patria della "Flexicurity". Foto tratta dal sito dell'Unione Europea

Una volta una persona lavorando migliorava gradualmente le proprie condizioni di vita: comprava la casa, la macchina, andava in vacanza, si curava meglio, cresceva dei figli. Oggi si continuano a fare queste cose, anche se un po’ meno, soprattutto grazie al risparmio della propria famiglia. Uno dei motivi è un particolare aspetto della precarietà quasi sempre dimenticato: non solo il lavoro è saltuario, non solo ci sono periodi anche lunghi senza reddito, non solo quando si viene pagati lo stipendio è molto basso. No, c’è un altro fattore: lo stipendio del precario non aumenta mai, non si adegua neanche lontanamente né all’inflazione reale né a quella programmata. E questo ha un costo, vediamo quant’è e vediamo quanto sono realistiche alcune proposte sul mercato del lavoro di cui si parla molto. Continua a leggere

8 commenti

Archiviato in economia, lavoro