Archivi tag: Marrazzo

Cosa è successo 5 anni fa

Domenica si vota per le elezioni regionali. Cinque anni fa lo stesso appuntamento segnò l’apice del centrosinistra: 11 regioni conquistate contro solo 2 per il centrodestra. L’Unione (ricordate?) si sentì la vittoria in tasca anche per le politiche, scrisse un programma elettorale lungo e poco incisivo. Berlusconi approvò in fretta e furia l’attuale legge elettorale. Le elezioni del 2006 finirono con un pareggio. Contestualmente le forze che avevano presentato le liste “Uniti nell’Ulivo” quasi in tutte le regioni pensarono fosse andata tutto sommato bene e si incamminarono sulla strada che poi ha portato al PD. Ma cosa è successo veramente in quelle elezioni e com’è cambiato il panorama politico del Lazio negli ultimi 15 anni?

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in elezioni, Roma, sinistra, Uncategorized

Perchè il Lazio non è una regione normale. Storie di cliniche e Casalesi

marrazzo2Cosa stava facendo Piero Marrazzo quando è finito nel tritacarne dello scandalo trans? Parecchie cose, così tante e così complicate che è difficile raccapezzarsi. Però, un po’, vanno indagate per capire che quadro di potere si muove attorno a quella Regione Lazio per la quale torneremo presto a votare. E’ un quadro che ha a che fare con la sanità (la stragrande maggioranza del bilancio di questo ente) e con i Casalesi, l’organizzazione camorristica che si sta prendendo pezzo a pezzo questa regione. Ci aiuterà, soprattutto, un documentato articolo di Sara Menafra sul Manifesto di qualche giorno fa.

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in economia, Roma

Transitalia

Come siamo arrivati fin qui? Quando abbiamo imboccato la strada che ci ha portato ad essere un Paese che discute di escort e trans invece che di crisi economica e cambiamento climatico? In molti se lo sono chiesto dopo l’ultimo scandalo sessuale, quello che ha coinvolto l’ex presidente del Lazio Marrazzo. Scandalo sessuale e Italia, un accostamento che fino a poco tempo fa sembrava impensabile. Eppure, se siamo arrivati fin qui è perché una certa strada l’abbiamo imboccata tempo fa. E forse solo ora ci rendiamo conto di dove siamo finiti.

Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in democrazia e diritti, sinistra