Archivi tag: maternità

Conciliare vita e lavoro?Volendo si può per tutti (papà compresi)

L’immaginario collettivo, in particolare nell’ambito lavorativo ed istituzionale, tende ad associare semplicisticamente il termine “conciliazione” con le richieste di part-time da parte della mamme. Che dire? Che purtroppo si tratta di un’ interpretazione riduttiva, miope e per di più tutta italiana[1] (almeno per ora…si spera!). Se parliamo di reale e realistica necessità di conciliazione tra il tempo da dedicare al lavoro e quello da dedicare ai figli, non possiamo prescindere dal fatto che, come è noto, i genitori non sono solo mamme! (e poi diciamolo pure, di nuovi modi e tempi per conciliare la vita professionale con quella privata ne abbiamo bisogno tutti, genitori e non… basti pensare ad esempio alla battaglia delle 35 ore in Francia [2]che è sempre stata ed è tutt’ora al centro di un dibattito molto vivace!). Continua a leggere

4 commenti

Archiviato in Donne, economia

L’uso elettorale della “vita”. A proposito della marcia di ieri.

Gianni Alemanno, presente alla marcia di ieri. Foto tratta da Wikipedia.

Racconta bene Maria Novella De Luca su La Repubblica di oggi “ sognano di avere numeri americani e che la battaglia anti-abortista irrompa nella prossima campagna elettorale”. Ci risiamo. Ciclicamente, potremmo dire ad ogni tornante significativo della vicenda politica italiana, l’aborto torna ad essere oggetto di contesa ideologico-politica. E’ successo quando la sinistra postcomunista si avvicinava alla soglia del governo, con la lettera di Massimo D’Alema a Carlo Casini (quello del movimento della Vita) su Famiglia Cristiana, correva l’anno 1995. Sembrava che un nuovo scenario politico italiano e le alleanze necessarie dovessero passare anche attraverso un accordo sulle modifiche alla legge 194. prima un appello di autorevoli femministe dal titolo “La prima parola e l’ultima”, poi una grande manifestazione il 3 giugno a piazza di Siena a Roma archiviarono quel tentativo.

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in democrazia e diritti, Donne, Roma

La maternità è un lusso?

foto tratta da mamma.pourfemme.it

Una delle tante anomalie italiane è il funzionamento del diritto alla maternità: come tanti pezzi del nostro welfare non dipende dalla cittadinanza o dalla semplice condizione di bisogno ma dalla tipologia contrattuale. Cioè due donne che vivono nello stesso Paese, l’Italia, non hanno diritto ad assentarsi dal lavoro per lo stesso tempo o molte volte non ne hanno diritto affatto. Ora, addirittura, Roberto Ciccarelli ci racconta come l’università di Firenze abbia deciso che questo diritto si esercita solo se il “capo” (quasi sempre maschio) trova i soldi facendo fund-raising. Continua a leggere

7 commenti

Archiviato in democrazia e diritti, Donne, Europa