Archivi tag: Ponte di Nona

Ecco il “piano casa” della Polverini

La Regione Lazio sta per approvare il Piano Casa – lo strumento pensato dal governo Berlusconi per rivitalizzare il settore edilizio in crisi – dopo averlo modificato rispetto alle intenzioni della passata Giunta. Si tratta di cambiamenti pesanti e significativi: una scelta politica che influirà in maniera decisiva sul territorio e l’economia di Roma e dell’intera regione. Vediamo come e perchè.

Continua a leggere

9 commenti

Archiviato in destra, Roma, urbanistica

Come ha votato la “nuova Roma”?

Come hanno votato quartieri come Ponte di Nona, Porta di Roma-Bufalotta oppure i nuovi insediamenti sulla Laurentina? Hanno preferito la Bonino o la Polverini? E come si sono schierati i quartieri della città che si ingrandiscono rispetto a quelli che perdono abitanti? Anche da questi dati dipendono le speranze del centrosinistra in questa città nel 2013, anche alla luce dei numeri non proprio rassicuranti che riguardano tutto il Comune.

Negli anni di Rutelli e Veltroni a Roma si è costruito tanto e non sempre bene. Ne abbiamo parlato più volte su questo blog, per esempio a proposito del quartiere-città di Ponte di Nona anche oggetto di un bel documentario che si può ancora vedere al Cinema Aquila. Furono anche queste zone, cresciute in mezzo al nulla, prive di servizi e di luoghi di socialità, più soggette alla propaganda sull’ “emergenza sicurezza”, che diedero la vittoria a Gianni Alemanno nel 2008 (qui la nostra analisi).

Questa nuova analisi più approfondita si basa sulle elaborazioni di Federico Tomassi, a cui va il nostro ringraziamento. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in elezioni, Roma

La somma delle parti non basta a fare una città

Il marciapiede lungo via Ponte di Nona finisce improvvisamente nel fango.Dietro la rete comincia la terra di nessuno, affacciata sugli spazi della campagna romana. Poche centinaia di metri più a sud i carrelli del supermercato vengono lasciati abbandonati su strade improvvisamente interrotte. E quelle trincee fresche di scavo apparentemente così banali e provvisorie, testimoniano la nascita di una nuova città nella quale vivranno 40.000 persone.

6 commenti

Archiviato in Roma, Uncategorized, urbanistica

Magari le cose cambiano

Fino a martedì sera è possibile vederlo al cinema Aquila di Roma, poi girerà come può, come capita in questo paese alle produzioni indipendenti. Stiamo parlando di Magari le cose cambiano, il film documentario di Andrea Segre, prodotto da ZaLab e OFF!CINE.

Attraverso lo sguardo di due donne, Neda e Sara, Andrea Segre ci fa entrare a Ponte di Nona, quartiere simbolo dello sviluppo urbanistico della Roma degli ultimi anni. Ne avevamo parlato con un post di Sandra Annunziata qualche mese fa: quel quartiere, abitato da decine di migliaia di persone, è un caso paradigmatico di come non si fa urbanistica creando aggregati sociali privi di servizi e reti sociali. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in cultura e ricerca, letture, Roma, sinistra, urbanistica