Archivi tag: Qualità dello sviluppo

Più impresa (quella vera), meno precarietà

“Stay hungry, stay foolish” (Rimanete affamati, rimanete folli). Era questo l’invito che Steve Jobs rivolgeva nel 2005 ai neo-laureati di Stanford. E’ stato tante volte ricordato dopo la morte del grande imprenditore e innovatore americano e dovrebbe avere un senso in un periodo in cui, più che mai, abbiamo il problema di promuovere la crescita del paese. Se vediamo, però, che cosa emerge dal dibattito sulla politica economica di questi anni sembra che il tema dell’innovatività, pure tanto spesso evocato, rischia di essere eluso, almeno nella pratica. Traiamo questa impressione – ma ci piacerebbe sbagliare – da alcuni fatti – pochi – che vorremmo commentare. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in economia

Roma, Italia:così si è uccisa la ricerca

Gran parte  della ricerca pubblica è situata nell’ area metropolitana di Roma: un vero settore produttivo con migliaia di persone impiegate. Un settore in crisi, ma non dal 2008 come il resto dell’economia italiana.

L’inizio della fine si può far risalire ai primi anni Novanta quando incominciò una vera e propria politica pubblica di disinvestimento sulla ricerca. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in cultura e ricerca, economia, Uncategorized