Archivi tag: trasporti pubblici

Roma2013: idee per non morire di traffico

Un immagine di un tram-treno, vettura che combina le caratteristiche e le possibilità di entrambi i mezzi. tratta da citirailways.it

Chi frequenta il centro storico di Roma forse se n’è accorto: sono iniziati da poco i lavori per il prolungamento del tram 8 da largo Argentina a piazza Venezia. I 400 metri (questa la distanza dal vecchio al futuro capolinea) di nuovi binari – da costruire in nove mesi e da inaugurare poco prima delle elezioni comunali del 2013 – saranno praticamente l’unica opera che la giunta Alemanno lascerà alla città nel campo del trasporto pubblico.

Continua a leggere

5 commenti

Archiviato in Roma, urbanistica

Il bike sharing che si può fare a Roma

Foto Magociclo per Roma Pedala

Novità per chi crede che una mobilità sostenibile sia possibile anche a Roma. Nel 2008, appena eletto, Gianni Alemanno aveva revocato alla multinazionale della pubblicità Cemusa la gestione sperimentale del bike sharing per affidarla all’Atac. Nei tre anni successivi l’azienda comunale ha mandato a rotoli il progetto, unico caso al mondo. Adesso il sindaco ci  ripensa – e poi si stupisce se lo chiamano Retromanno – e affida all’Agenzia della Mobilità il compito di trovare una società esterna che rilanci il servizio. Potrebbe essere una buona opportunità: vediamo perchè.

Continua a leggere

6 commenti

Archiviato in Roma

“Chi ti guarda i pupi mentre stai in macchina?”: ancora su nanourbanistica, trasporti e disuguaglianze sociali a Roma

In questi ultimi giorni, alcuni sociologi e urbanisti americani si stanno confrontando sullo “sprawl”. C’è chi dice – come Joel Kotkin – che l’idea che si possano (ri)portare le persone in città dalle vaste periferie disperse e fatte di villette è velleitaria, anche perché agli americani piace vivere nei sobborghi. Altri rispondono, in maniera anche convincente, che una lettura attenta dei dati può portare a un giudizio opposto. Chiaramente, anche solo provare a proporre in maggior dettaglio i termini del dibattito, non è possibile per ragioni di spazio.  Ne parliamo qui perché la questione ha un’immediata attualità anche per noi a Roma (e in Italia).

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Donne, economia, Roma, sinistra, urbanistica